Commit 4fa7bbfe authored by Francesco Frassinelli's avatar Francesco Frassinelli

Bozza nuovo portale

parents
_site
.sass-cache
.jekyll-metadata
source "https://rubygems.org"
ruby RUBY_VERSION
# Hello! This is where you manage which Jekyll version is used to run.
# When you want to use a different version, change it below, save the
# file and run `bundle install`. Run Jekyll with `bundle exec`, like so:
#
# bundle exec jekyll serve
#
# This will help ensure the proper Jekyll version is running.
# Happy Jekylling!
gem "jekyll", "3.2.1"
# This is the default theme for new Jekyll sites. You may change this to anything you like.
#gem 'bootstrap', '~> 4.1.0'
# If you want to use GitHub Pages, remove the "gem "jekyll"" above and
# uncomment the line below. To upgrade, run `bundle update github-pages`.
# gem "github-pages", group: :jekyll_plugins
# If you have any plugins, put them here!
# group :jekyll_plugins do
# gem "jekyll-github-metadata", "~> 1.0"
# end
GEM
remote: https://rubygems.org/
specs:
colorator (1.1.0)
ffi (1.9.23)
forwardable-extended (2.6.0)
jekyll (3.2.1)
colorator (~> 1.0)
jekyll-sass-converter (~> 1.0)
jekyll-watch (~> 1.1)
kramdown (~> 1.3)
liquid (~> 3.0)
mercenary (~> 0.3.3)
pathutil (~> 0.9)
rouge (~> 1.7)
safe_yaml (~> 1.0)
jekyll-sass-converter (1.5.2)
sass (~> 3.4)
jekyll-watch (1.5.1)
listen (~> 3.0)
kramdown (1.16.2)
liquid (3.0.6)
listen (3.1.5)
rb-inotify (~> 0.9, >= 0.9.7)
mercenary (0.3.6)
pathutil (0.16.1)
forwardable-extended (~> 2.6)
rb-fsevent (0.10.3)
rb-inotify (0.9.10)
ffi (>= 0.5.0, < 2)
rouge (1.11.1)
safe_yaml (1.0.4)
sass (3.5.6)
sass-listen (~> 4.0.0)
sass-listen (4.0.0)
rb-fsevent (~> 0.9, >= 0.9.4)
rb-inotify (~> 0.9, >= 0.9.7)
PLATFORMS
ruby
DEPENDENCIES
jekyll (= 3.2.1)
RUBY VERSION
ruby 2.4.3p205
BUNDLED WITH
1.13.7
# Site settings
# These are used to personalize your new site. If you look in the HTML files,
# you will see them accessed via {{ site.title }}, {{ site.email }}, and so on.
# You can create any custom variable you would like, and they will be accessible
# in the templates via {{ site.myvariable }}.
title: Fedora Online
email: frafra@fedoraproject.org
description: > # this means to ignore newlines until "baseurl:"
Fedora Online.it:
la comunità italiana del Fedora Project
baseurl: "" # the subpath of your site, e.g. /blog
url: "http://fedoraonline.it" # the base hostname & protocol for your site
twitter_username: FedoraOnline
# Build settings
markdown: kramdown
#theme: fol
<!DOCTYPE html>
<html>
<head>
<meta http-equiv="content-type" content="text/html; charset=utf-8" />
<meta http-equiv="refresh" content="0;url={{ page.refresh_to_post_id }}.html" />
</head>
</html>
---
categories: []
layout: page
title: A proposito di FOL
created: 1317498489
---
<h2>
Fedora Online v2.1 (2012)</h2>
<ul>
<li>
Nuova sezione &quot;Planet Fol&quot;, una raccolta dei blog su Fedora in lingua italiana;</li>
<li>
Condivisione delle notizie del Planet su Facebook e Twitter;</li>
<li>
Pubblicazione del numero &quot;zero&quot; di Folio, il magazine di FedoraOnline.</li>
</ul>
<p>
<img src="/sites/all/themes/newfol20/images/folio_00.jpg" /></p>
<hr />
<h2>
Fedora Online v2.0 (2011)</h2>
<ul>
<li>
Nuovo layout in linea con il fedoraproject;</li>
<li>
Migrazione da Xoops a Drupal per quanto riguarda i contenuti statici e basilari;</li>
<li>
Migrazione del Forum a Fluxbb;</li>
<li>
Nuova gestione della documentazione attraverso Mediawiki e migrazione delle guide gi&agrave; presenti verso il nuovo wiki.</li>
</ul>
<p>
<img src="/sites/all/themes/newfol20/images/fol20.jpg" /></p>
<hr />
<h2>
Fedora Online v1.2 (2009)</h2>
<ul>
<li>
Aggiornamento dell&#39;intero core di xoops dalla versione 2.0.x alla 2.4.x con conseguente adattamento dei moduli presenti;</li>
<li>
Inserimento dei tab in prima pagina per una migliore gestione delle notizie.</li>
</ul>
<p>
<img src="/sites/all/themes/newfol20/images/fol12.png" /></p>
<hr />
<h2>
<strong>Fedora Online v1.1 (2006)</strong></h2>
<ul>
<li>
Nuovo logo e inserimento di nuove sezioni, come i download, gli aggiornamenti recenti o la creazione di una netiquette.</li>
</ul>
<hr />
<h2>
<strong>Fedora Online v1.0 (17 gennaio 2005)</strong></h2>
<ul>
<li>
Nascita di fedoraonline.it basato su xoops 2.0.x.</li>
</ul>
<p>
<img src="/sites/all/themes/newfol20/images/fol10.jpg" /></p>
---
categories: []
layout: page
title: 'FOL: un po'' di storia'
created: 1317498190
---
<h2>Fedora Online - le origini</h2>
<p>L&#39;idea per Fedora Online nasce nel lontano 2004, con l&#39;obiettivo di raccogliere delle guide per principianti e di mettere a disposizione un piccolo forum per discutere delle prime difficolt&agrave; incontrate con il sistema operativo Fedora, allora ancora giovanissimo. Presto l&#39;idea si concretizza e il 17 gennaio 2005 fedoraonline.it va online. Complice il successo di Fedora come sistema operativo, gli utenti crescono e il forum diventa sempre pi&ugrave; un punto di ritrovo dove reperire informazioni, scambiare opinioni e leggere le guide.</p>
<p>A soli quattro mesi il team di fedoraonline.it non &egrave; pi&ugrave; composto dal solo webmaster, ma da due persone:</p>
<ul>
<li>Robert Mayr (robyduck) - webmaster e amministratore contenuti</li>
<li>gronbyt - moderatore del Forum (2005-2006)</li>
</ul>
<p>Dal 2006 invece, e fino al 2008, il sito &egrave; gestito da:</p>
<ul>
<li>Robert Mayr (robyduck) - webmaster e amministratore contenuti</li>
<li>Gabriele Trombini (mailga) - moderatore del Forum</li>
</ul>
<h2>Sviluppo e consolidamento</h2>
<p>Dal 2008 gli eventi si susseguono e la squadra intorno a FOL continua a crescere, come iniziano a crescere gli utenti. Dopo che un altro sito, fedoraserver.org, nel 2008 confluisce in Fedora Online, di fatto fedoraonline.it diventa l&#39;unica comunit&agrave; attiva in Italia e di conseguenza tratta gli argomenti ormai a 360&deg;.</p>
<p>Con l&#39;aggiornamento del cuore di FOL nel 2009 lo staff si allarga ulteriormente e comprende:</p>
<ul>
<li>Robert Mayr (robyduck) - webmaster e amministratore contenuti</li>
<li>Gabriele Trombini (mailga) - moderatore del Forum</li>
<li>Giuseppe Del Vecchio (virus) - moderatore del Forum</li>
<li>Mario Santagiuliana (MarioS) - amministratore tecnico</li>
<li>Filippo Racca (Astharoth) - collaboratore (2009-2011)</li>
</ul>
<p>Tra il 2010 e il 2011 Fedora Online cerca di incentivare sempre di pi&ugrave; gli utenti a partecipare al Progetto Fedora. Vengono create sezioni apposite e di contro Fol con l&#39;uscita del portale internazionale delle comunit&agrave; Fedora, diventa il riferimento per l&#39;Italia.</p>
<p>Il sito da questo momento &egrave; raggiungibile anche attraverso l&#39;indirizzo http://it.fedoracommunity.org/</p>
<h2>Ristrutturazione</h2>
<p>Nel 2011 Fedora Online sviluppa un traffico di dati e un carico ai server notevole, e per continuare a dare supporto ai quasi 7000 iscritti, Xoops lascia spazio a una soluzione pi&ugrave; adatta e performante. FOL viene completamente riscritto e con l&#39;uscita della versione 2.0 lo staff &egrave; il seguente:</p>
<ul>
<li>Robert Mayr (robyduck) - webmaster e amministratore contenuti</li>
<li>Alessandro Gala (pagnolo) - amministratore</li>
<li>Mario Santagiuliana (MarioS) - amministratore tecnico</li>
<li>Gabriele Trombini (mailga) - moderatore del Forum/Direttore Folio</li>
<li>Giuseppe Delvecchio (virus) - moderatore del Forum</li>
</ul>
<p>Collaborano per quanto riguarda i contenuti e i continui test sul sito:</p>
<ul>
<li>Cristian Pozzessere (ilnanny) - grafica</li>
<li>Luigi D&#39;Angelo (tuzzer) - grafica</li>
<li>sevy72, silvio - news</li>
<li>Simone Zaminga (zamingas) - test</li>
</ul>
<h2>Assestamento</h2>
<p>Con l&#39;uscita del Planet Fol, una raccolta di blog su Fedora in lingua italiana, e la decisione di utilizzare anche i due canali social network pi&ugrave; famosi, lo staff di Fol subisce ulteriori variazioni. Inoltre l&#39;uscita del &quot;numero zero&quot; del webmagazine Folio impone una strutturazione ancora pi&ugrave; attenta, sia per quanto riguarda la gestione dei contenuti, ma anche per facilitare agli utenti l&#39;accesso per contribuire alla nostra &quot;rivista&quot;.</p>
<p>Lo staff &egrave; quindi composto da:</p>
<ul>
<li>Robert Mayr (robyduck) - webmaster e amministratore contenuti</li>
<li>Alessandro Gala (pagnolo) - amministratore</li>
<li>Mario Santagiuliana (MarioS) - amministratore tecnico</li>
<li>Gabriele Trombini (mailga) - moderatore del Forum/Direttore Folio</li>
<li>Giuseppe Delvecchio (virus) - moderatore del Forum</li>
<li>Giuseppe Raveduto (wardialer) - moderatore del Forum</li>
</ul>
<p>Mentre i collaboratori, senza i quali molte sezioni non potrebbero esistere, d&#39;ora in poi sono:</p>
<ul>
<li>Cristian Pozzessere (ilnanny) - grafica</li>
<li>Luigi D&#39;Angelo (tuzzer) - grafica</li>
<li>Antonio Gemelli (antowen) - gestione social network</li>
<li>Gianluca Sforna (giallu) - Fedora Ambassador, organizzatore eventi</li>
</ul>
<h2>Dieci anni dopo</h2>
<p>Le persone cambiano, ma la storia di FOL continua. Ecco lo staff:</p>
<ul>
<li>bebo_sudo - Documentazione</li>
<li>Pocoto - Moderatore</li>
<li>Arkanoid/juliuxpigface - Moderatore, redattore e social</li>
<li>Yattattux - Redattore e social (in passato &egrave; stato anche moderatore)</li>
<li>kitten - Social</li>
<li>Frafra - Amministratore e Fedora Ambassador (succeduto a Fale nell&#39;ottobre del 2017)</li>
</ul>
---
categories:
- staff news
layout: ultime_news
title: 'Terza pizzata Fol: 7000 utenti'
created: 1323294386
---
<p>
Il sondaggio ha praticamente decretato il luogo dove tenere la terza pizzata di Fedora Online.</p>
<p>
Non ci sbilanciamo ancora sul luogo, ma sembra evidente che il ballottaggio sia <strong>tra Roma e Napoli</strong>, anche se su una delle due pesano molti doppi voti.</p>
<p>
Visto che siamo sotto Natale e sarebbe difficile organizzare una serata in cos&igrave; poco tempo, &egrave; certo che ci incontreremo in gennaio, anche se nel frattempo avremo superato i 7000 utenti. L&#39;evento coincider&agrave; con il 7&deg; compleanno di Fol e la presentazione di un&#39;altra novit&agrave; molto interessante...</p>
<p>
Continuate a seguirci per i prossimi aggiornamenti.</p>
<p>
Lo staff di Fedora Online</p>
<p>
&nbsp;</p>
---
categories:
- staff news
layout: ultime_news
title: Gnome Extensions
created: 1323985262
---
<p>
Gnome-Shell pu&ograve; essere personalizzata mediante le estensioni.<br />
<a href="http://extensions.gnome.org/">Gnome Extensions</a> &egrave; il sito ufficiale di GNOME per installare estensioni in Gnome-Shell.</p>
<div>
<a href="http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/6/68/Gnomelogo.svg/200px-Gnomelogo.svg.png?uselang=it"><img border="0" src="http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/6/68/Gnomelogo.svg/200px-Gnomelogo.svg.png?uselang=it" /></a></div>
<p>
<br />
Gnome Extensions permette di scegliere tra alcune estensioni disponibili ed installarle facilmente in Gnome-Shell,inoltre le estensioni installate sono sicure perch&egrave; ogni estensione caricata viene sottoposta ad un controllo.</p>
<p>
Gnome Extensions supporta la versione Gnome 3.2, motivo per cui &egrave; necessario avere almeno Fedora 16. La filosofia &egrave; quella delle estensioni di Mozilla, leggero, funzionale e facile da usare.</p>
---
categories:
- staff news
layout: ultime_news
title: 'Fol 2.0: motivazioni e novità'
created: 1324215647
---
<p>
Per spiegare tutte le novit&agrave; della versione 2.0 di Fedora Online ci vorrebbero svariate pagine. Cercher&ograve; di spiegare le motivazioni delle scelte e le novit&agrave;, in modo da dare un piccolo aiuto a chi si trova spaesato sulla nuova piattaforma. La storia di Fol e le sue versioni sono state inserite nelle pagine apposite nel footer, per chi non le avesse ancora viste.</p>
<p>
<strong>Premessa</strong></p>
<p>
L&#39;esigenza di abbandonare la vecchia versione &egrave; nata dopo alcune valutazioni fatte insieme allo staff e dalla richiesta di alcuni utenti. In sintesi le problematiche erano:</p>
<ul>
<li>
Xoops non era pi&ugrave; in grado di supportare il forum, inoltre non erano previsti rilasci core in xhtml strict;</li>
<li>
Il database sul server era ormai tenuto su con le toppe, era diventato troppo grande e ci creava problemi con il server stesso;</li>
<li>
le guide di Fol erano diventate inconsultabili perch&egrave; introvabili;</li>
<li>
Volevamo abbandonare il transitional e andare su xhtml strict.</li>
</ul>
<p>
Inoltre, essendo anche il destinatario dell&#39;indirizzo della comunit&agrave; di Fedora in Italia http://it.fedoracommunity.org volevamo adeguarci allo stile di Fedora, abbandonando il colore arancione che ci aveva contraddistinto in tutti questi anni.</p>
<p>
Dopo alcune considerazioni la scelta degli applicativi da usare era abbastanza chiara, la scelta &egrave; caduta su:</p>
<ul>
<li>
Fluxbb perch&egrave; riesce a gestire forum molto grandi con velocit&agrave; di risposta discrete; inoltre esistono svariati modi di personalizzazione e la struttura &egrave; facilmente da modificare;</li>
<li>
Mediawiki per la gestione della documentazione, permette molte personalizzazioni ed &egrave; forse il miglior software per un wiki;</li>
<li>
Drupal perch&egrave; permette fin da subito un codice xhtml strict, e sebbene non sia facile da capire all&#39;inizio ha un&#39;ottima documentazione di sviluppo, in poco tempo si possono sviluppare dei moduli aggiuntivi, &egrave; facilmente estendibile/configurabile con i moduli e ha una buona stabilit&agrave;.</li>
</ul>
<p>
Ultimo ma non ultimo era necessario riuscire a sviluppare dei plugin ad hoc per far s&igrave; che le sezioni si &quot;parlassero&quot; tra di loro.</p>
<p>
Mi sembra doveroso ringraziare l&#39;amico <a href="http://fedoraproject.org/wiki/User:Llaumgui">llaumgui</a>, webmaster della comunit&agrave; francese&nbsp;<a href="http://fedora-fr.org">http://fedora-fr.org,</a> per qualche dritta iniziale, tanto che non avremmo nulla contro un possibile gemellaggio. Anche se non utilizzano gli stessi software e hanno sviluppato plugin diversi, al momento dello sviluppo della struttura di Fol 2.0 (ricordo ancora i messaggi in piena estate) ci ha aiutato. Fedora vuol dire anche questo!</p>
<p>
Ma veniamo a noi e alle novit&agrave; pratiche:</p>
<ul>
<li>
Inanzitutto &egrave; importante dirvi che abbiamo abolito tutte le cose che non aiutavano alla crescita di una comunit&agrave; come la nostra. Non &egrave; importante se uno ha pi&ugrave; o meno post, non importano livelli e stelline, contano invece i contributi che si danno;</li>
<li>
Il wiki &egrave; la prima dimostrazione di questo primo aspetto: i &quot;redattori&quot;, che potranno diventarlo come scritto <a href="http://doc.fedoraonline.it/Contribuisci">qui</a>, scriveranno le guide in collaborazione con lo staff e avranno la paternit&agrave; come autori. Il wiki in questo modo non solo avr&agrave; articoli qualitativamente migliori, ma in questo modo le guide saranno sempre aggiornate (perch&egrave; mantenute costantemente);</li>
<li>
Ogni utente potr&agrave; caricare fin da subito il proprio avatar in formato 80x80, senza dover aspettare un numero minimo di post;</li>
<li>
Abbiamo migliorato il processo di registrazione per evitare account creati da macchine o a fini spam;</li>
<li>
Abbiamo migliorato il contrasto, spesso contestato su Fol 1.0, e distinto maggiormente il codice dalle citazioni;</li>
<li>
Esistono dei link nel forum personalizzati per l&#39;utente, nel senso che si possono vedere le discussioni proprie oppure quelle che ci sono state dall&#39;ultima visita del singolo utente; inoltre nelle opzioni il forum &egrave; ulteriormente personalizzabile come impostazioni di visualizzazione;</li>
<li>
La homepage ha volutamente dei link specifici al fedoraproject, come il download o il progetto Fedora; inoltre abbiamo mantenuto le descrizioni di alcuni aspetti fondamentali del fedoraproject in un menu dedicato;</li>
<li>
Sono stati reintrodotti gli ultimi aggiornamenti stabili delle release attuali, in questo momento si potranno consultare quelli per Fedora 15 e Fedora 16;</li>
<li>
Folio, il magazine di Fedora Online, uscir&agrave; a breve e vogliamo anche qui instaurare un meccanismo di collaborazione tra utenti e redazione per la sua realizzazione;</li>
<li>
Tutti i link delle discussioni vecchie di Fol 1 rimandano alle discussioni nel forum nuovo, idem per le guide (per le quali per&ograve; si finisce nella pagina principale del wiki);</li>
<li>
Tutto il lavoro che trovate sul sito &egrave; rilasciato con licenza Creative Commons;</li>
<li>
E&#39; possibile inviare, se registrati, i propri desktop per far vedere a tutti le personalizzazioni fatte, le immagini sono gestite in overlay;</li>
<li>
Il wiki &egrave;, ad eccezione dei redattori, di sola consultazione;</li>
</ul>
<p>
Non ricordo nemmeno tutto, ma siccome piano piano miglioreremo ancora alcuni aspetti, non li potrei elencare comunque tutti.</p>
<p>
Una cosa &egrave; per&ograve; fondamentale: La nuova versione di Fedora Online &egrave; pensata per una risoluzione minima di 1024px di larghezza e abbiamo escluso da una visualizzazione corretta Internet Explorer 6 e inferiori. Invece pensiamo di rilasciare in futuro un layout ottimizzato per gli smartphone.</p>
<p>
Vi ringrazio per i tanti commenti positivi e vi auguro una buona permanenza.</p>
---
categories:
- staff news
layout: ultime_news
title: MarioS diventa Fedora Ambassador
created: 1327058991
---
<p>
Dopo l&#39;investitura di mailga come Fedora Ambassador ora anche MarioS &egrave; entrato nel gruppo degli ambasciatori della nostra amata distro.</p>
<p>
MarioS prima di diventare Ambassador aveva gi&agrave; contributo da molto tempo al Progetto Fedora come traduttore e ultimamente aveva ampliato la sfera di azione, iscrivendosi anche al gruppo dei packager e dei bugzapper. Oltre ai suoi preziosi contributi al fedoraproject e a Fol ovviamente, &egrave; presente a periodi alterni nel LUG di Trieste.</p>
<p>
Auguriamo a Mario (e lo rinnoviamo anche a mailga) buon lavoro sperando che le sue (loro) idee possano aiutare Fedora per quanto riguarda la diffusione in Italia.</p>
---
categories:
- staff news
layout: ultime_news
title: Robyn Bergeron nuova Project Leader
created: 1328627661
---
<p>
E&#39; appena stato reso noto che <span>Robyn Bergeron sar&agrave; la nuova Project Leader del fedoraproject.</span> Ha contribuito attivamente negli ultimi anni al progetto e si &egrave; conquistata la massima stima da parte di molti componenti all&#39;interno del progetto. Lo annuncia l&#39;attuale Project Leader Jared Smith, che collaborer&agrave; nei prossimi mesi con la nuova &quot;capa&quot; per introdurla al meglio.<br />
Di seguito riportiamo l&#39;annuncio originale di Jared:</p>
<p>
<em><span>One of the things I like most about the Fedora Project is the</span><br />
<span>opportunity for people to move and grow in (and out) of different</span><br />
<span>roles and responsibilities. &nbsp;&nbsp;The position of Fedora Project Leader,</span><br />
<span>in particular, has never been a long-term leadership position, but one</span><br />
<span>that regularly invites new people to assume the role and bring new</span><br />
<span>ideas and new energy to the project. &nbsp;I would like to take this</span><br />
<span>opportunity to share some of my thoughts about being the Fedora</span><br />
<span>Project Leader, and inform you of upcoming changes in Fedora</span><br />
<span>leadership. &nbsp;Any time we make leadership changes in Fedora, we that</span><br />
<span>that challenge seriously, and do everything we can to make the</span><br />
<span>leadership transition as smooth as possible.</span></em><br />
<br />
<em><span>Although I&#39;ve been using Fedora since the split from Red Hat Linux,</span><br />
<span>it&#39;s only been the past five of six years that I&#39;ve really been an</span><br />
<span>active contributor. &nbsp;Sure, I was hanging out on the mailing lists,</span><br />
<span>trying out the pre-releases and reporting bugs, but I didn&#39;t really</span><br />
<span>consider myself a part of Fedora. &nbsp;It wasn&#39;t until I got started with</span><br />
<span>the Docs team and attended my first FUDCon that I truly caught the</span><br />
<span>spirit of the Fedora community. &nbsp;Since then, I&#39;ve thoroughly enjoyed</span><br />
<span>rubbing shoulders with people who are infinitely smarter than me, and</span><br />
<span>I&#39;ve learned a tremendous amount -- both about the technical bits and</span><br />
<span>bytes, and also about free software communities. &nbsp;And for the last</span><br />
<span>little while, it&#39;s been my honor and privilege to serve the community</span><br />
<span>as the Fedora Project Leader. &nbsp;The role of Fedora Project Leader isn&#39;t</span><br />
<span>an easy role, but I am proud of the things we&#39;ve been able to</span><br />
<span>accomplish both within the distribution and within the community</span><br />
<span>during my tenure. &nbsp;We&#39;ve had three solid Fedora releases during my</span><br />
<span>time as FPL, each one with a myriad of new features. &nbsp;I&#39;ve worked hard</span><br />
<span>to expand our international outreach, and to get more international</span><br />
<span>representation on the Fedora Board. &nbsp;We&#39;ve updated the Fedora website.</span><br />
<span>We&#39;ve improved our quality assurance processes. &nbsp;We&#39;ve been able to</span><br />
<span>deliver Fedora images for the Amazon EC2 cloud on release day. &nbsp;We&#39;ve</span><br />
<span>improved our translation system. &nbsp;I&#39;m thankful for all those who have</span><br />
<span>worked hard to help drive Fedora forward. &nbsp;Now is the time for me to</span><br />
<span>pass the torch to the next Fedora Project Leader.</span></em><br />
<br />
<em><span>As you probably already know, Red Hat employs the FPL to ensure</span><br />
<span>someone is accountable to Red Hat and the rest of the community for</span><br />
<span>the Fedora Project as a whole. &nbsp;After all, many Fedora leaders have</span><br />
<span>referred to the FPL as &quot;the one throat to choke&quot; when it comes to</span><br />
<span>Fedora. &nbsp;The FPL is still subject to the same process as any other Red</span><br />
<span>Hat hire, though, and ultimately Red Hat is responsible for that</span><br />
<span>decision. &nbsp;It is imperative that the decision be a good one for the</span><br />
<span>entire Fedora community, so the Fedora Board is consulted about the</span><br />
<span>selection. &nbsp;This process has continued to work well for several</span><br />
<span>previous FPLs, and the Board provided positive feedback about our</span><br />
<span>selection this time around, too.</span></em><br />
<br />
<em><span>I&#39;m happy to announce that Red Hat has selected Robyn Bergeron to be</span><br />
<span>the next Fedora Project Leader. &nbsp;Robyn has proven herself in the</span><br />
<span>Fedora community over the last several years, and I have complete</span><br />
<span>confidence in her abilities to lead the Fedora Project. &nbsp;In addition</span><br />
<span>to planning FUDCon Tempe in 2011 and helping to lead the Marketing and</span><br />
<span>Cloud SIGs within Fedora, Robyn has been an integral part of many</span><br />
<span>other Fedora events and endeavors. &nbsp;Most recently, she has held the</span><br />
<span>role of Fedora Program Manager, helping to ensure that we all stay on</span><br />
<span>schedule and helping the Fedora feature process stay on track. &nbsp;Please</span><br />
<span>join with me in welcoming Robyn into her new role, and in giving her</span><br />
<span>your help and support in her new role. &nbsp;I&#39;ll be working with Robyn</span><br />
<span>over the next weeks and months to help her in the new role.</span></em><br />
<br />
<span>--</span><br />
<em><span>Jared Smith</span><br />
<span>Former Fedora Project Leader</span></em></p>
---
categories:
- staff news
layout: ultime_news
title: Aggiornamento download link fedoraproject
created: 1329816005
---
<p>
Per gli ultimi due anni e mezzo il link <a href="http://download.fedora.redhat.com">http://download.fedora.redhat.com</a> &egrave; stato un DNS alias per <a href="http://dl.fedoraproject.org">http://dl.fedoraproject.org</a>.</p>
<p>
Oltre alle difficolt&agrave; del protocollo https nella gestione dell&#39;alias, questo spesso ha portato gli utenti a contattare direttamente RedHat per richieste di aiuto. Per questi motivi il fedoraproject ha annunciato che l&#39;alias &egrave; stato rimosso dai DNS.</p>
Si prega quindi di aggiornare tutti i link negli script, nelle documentazioni, nei link o in altre risorse, con il nuovo indirizzo e fare cos&igrave; riferimento al mirror principale, gestito dall&#39;infrastruttura del Progetto Fedora.<br />
Inoltre, si potr&agrave; usare <a href="http://download.fedoraproject.org">http://download.fedoraproject.org</a> per utilizzare il gestore dei mirror che fornisce il mirror pi&ugrave; vicino utilizzando <span>GeoIP,</span> <span>netblock o ASN.</span>
<p>
<span>Fonte ML: </span><span><a>announce@lists.fedoraproject.org</a></span><span> </span></p>
---
categories:
- staff news
layout: ultime_news
title: '"Open House" IRC Meeting - Giovedì 23/02 ore 19'
created: 1329817063
---
<p>
<span>Tom Callaway, </span><span>Fedora Engineering Manager, annuncia che per <strong>gioved&igrave; 23 febbraio 2012 alle ore 19:00</strong> &egrave; previsto un meeting IRC</span><span> &quot;Open House&quot;.</span> Sar&agrave; un meeting moderato, in cui verranno presentati i progetti in fase di sviluppo del <span>Fedora Engineering team</span> e in cui si raccoglieranno le domande, i suggerimenti e i feedback da parte della comunit&agrave; Fedora.</p>
<p>
Il meeting avr&agrave; luogo nel solito canale IRC: <span>#fedora-meeting su <a href="http://irc.freenode.net/" target="_blank">irc.freenode.net</a> e sar&agrave; logged.</span></p>
<p>
Il protocollo del meeting &egrave; disponibile qui:<span> <a href="https://fedoraproject.org/wiki/How_to_use_IRC#Meeting_Protocol" target="_blank">https://fedoraproject.org/wiki/How_to_use_IRC#Meeting_Protocol</a></span><br />
<br />
<span>Per chi non sapesse chi o cos&#39;&egrave; il Fedora Engineering, in sintesi si pu&ograve; descrivere come una squadra creata da Redhat, che lavora a tempo pieno cercando di migliorare Fedora e assicurando cos&igrave; la robustezza e l&#39;infrastruttura della distribuzione.</span><br />
<br />